mercoledì 23 giugno 2010

PLATFORM FEVER







Tic Tac... Tic Tac...

Eccomi ancora quì a volteggiare sui miei tacchi! Hey, da quanto tempo ormai non scendiamo dalle vertiginose altezze?? Ormai da quando il livello dei tacchi è stato alzato dalla piccola Suri Cruise, per noi "grandi" i platforms sono diventati pane quotidiano.
Sanpietrini, pavè, niente ci spaventa!
Certo c'è chi è decisamente sgraziato, eppure offre grande prova di carattere, ostinandosi a tentare di coprire distanze non superiori ai 500mt e c'è chi invece, come la sottoscritta, può vantare anni e anni di pratica, anche se.... a fine giornata il portamento da flessuosa panterona ha lasciato il posto a una deambulazione alquanto sconnessa :D
Ogni stilista ha dedicato la propria attenzione alle zeppe di ogni foggia e misura. Camminando per Montenapoleone, Corso Vittorio Emanuele, andando da Vierre o da Vergelio, passando per Antonia, senza escludere i mono marca, è una gara continua alla ricerca dell'originalità del design, ma... non si rischia di eccedere e violare una delle principali regole del buon gusto e dell'eleganza dettate dalla nostra adoratissima Cocò Chanel, alla cui base sta un principio imprescindibile: EVITARE L'ECCESSO?
Di seguito ho postato le foto di diversi modelli di stilisti eccezionali, che relativamente all'argomento "zeppa" hanno scatenato tutto il loro estro. A mio avviso, c'è da lodare la ricercatezza dei materiali, in alcuni casi le rifiniture (quando si parla di Made in Italy nelle shoes!), in generale la notevole fantasia.
Tra quelle che più rispecchiano il mio stile: Louboutin in primis e poi Miu Miu, Pucci, Choo... altre... beh insomma per me sono eccessive... vediamo se la pensiamo allo stesso modo :D

------------------------------------------------------

I am still here on my high heels! Hey, how long don’t we descend from the dizzying heights? Naaaa I’m not talking about mountain trekking, I’m referring about the platforms. Since the heel level was raised by Suri Cruise (ndr), the platforms have become our daily bread!

Nothing scares us, climbing an increasingly high heel :D

Certainly some people are very awkward, anyway they offer proof of strong character, persisting to cover distances not longer than 500m and there are people, like myself, that can boast many years of practice, although ... . at the end of the day brought the feline walking becomes a laborious attempt to stand up!

Each fashion designer has devoted his attention to the platforms of every shape and size. Walking in Montenapoleone, Corso Vittorio Emanuele, ranging from Vierre to Vergelio, passing for Antonia, including all the mono brand shops, there is an increasing competition finalized to desing orginality research, but ... will we risk to exceed and violate one of the main rules of good taste and elegance dictated by our allowed Coco Chanel: AVOID THE EXCESS?

Below, I've posted photos of different models created by exceptional designers, that have unleashed their full talent. I praise the refinement of materials, in addition to the undeniable creativity. Among my most favourite platforms model, I mention Louboutin (obviously!), then Miu Miu, Pucci, Choo... other models, are excessive... let's see whether we have the same opinion :D

6 commenti:

Laura ha detto...

Quella che trovo eccessiva, con tutto il rispetto per John Galliano, è il sandalo rosa di Dior. Decisamente troppo!

Isabel G. ha detto...

Hello Laura! Great blog you have here! I'm following. The shoes are AMAZING!

Kiss* :)
Isabel

Laura ha detto...

Hi Isabel!!! I'm very happy to see a "fashion gourmant like you, here in my blog!!! I've just started this web adventure and in a jungle of younger and higher level bloggers I wish to be not so much trivial :D

Laura ha detto...

I love John Galliano, anyway, in my opinion, pink Dior Platform on the top is excessive. I prefer different proportions

Paola Gambuzza ha detto...

adoro le Dior...oddio...desiderio!!! :D

Laura ha detto...

me too Paola!!! I love Miss DIor shoes!!!!!